L’AMORE: IL PIU’ POTENTE ALLUCINOGENO!

“Il più potente allucinogeno su questo pianeta si chiama amore. E’ come una droga. Vedrai e ascolterai cose che non esistono.” Scrive Paulo Coelho. “Ah, l’amore! Questo folle sentimento che…” cantava Battisti qualche anno fa.

E te? Hai mai preso una “sbandata” per un’altra persona? Hai mai pronunciato la fatidica frase “Sono pazza di te” oppure “Sono pazzo di te”? Ebbene, se lo hai fatto, sappi che hai usato proprio le parole giuste! Amore: argomento complicato. Di amore ne parlano tutti, in qualunque cultura e in ogni angolo del Pianeta. Dalle canzoncine melodiche ai trattati di filosofia. Abbiamo dedicato un’intera sessione del nostro blog proprio al rapporto lui&lei per approfondire un tema così dibattuto in tutti i tempi.

L’amore è qualcosa di molto potente ed è radicato profondamente dell’essere umano. Ma se le cose stanno così, come mai un sentimento così nobile come l’amore è spesso fonte di depressioni, di patologie maniacali? Come mai gran parte dei suicidi che avvengono in tutto il mondo sono dovuti a pene d’amore?

Forse è giusto fare una distinzione tra il vero sentimento di amore e quello dell’innamoramento. Il primo è universale, è incondizionato, è una grande energia. Il secondo… è un mezzo guaio! E’ importante sapere che quando un essere umano, maschio o femmine che sia, è nella fase dell’innamoramento, il suo comportamento assomiglia molto a quello di un soggetto psicotico.

il cervello nell'innamoramento

il cervello nell’innamoramento

Da un punto di vista biochimico, l’innamoramento si avvicina molto all’abuso di sostanze stupefacenti. L’innamoramento dà una forma di dipendenza e di ossessione simile alla cocaina: la stessa euforia, lo stesso imbarazzo, l’esaltazione, le farfalle nello stomaco, le vertigini, le palpitazioni, il sudore, il balbettio.

Gli studi sull’argomento hanno dimostrato che alcuni comportamenti durante le fasi iniziale dell’amore sono ripetitivi, compulsivi. Per esempio, cercare la persona amata decine di volte al giorno. Questi comportamenti sono collegati alla combinazione di bassi livelli di serotonina e alti livelli di ossitocina. Non è un caso che anche la depressione e i disordini alimentari abbiano lo stesso tipo di scompenso ormonale. 

Purtroppo non sto esagerando: le scansioni cerebrali di una persona sotto l’effetto di cocaina sono tremendamente simili a quelle di una persona in fase di innamoramento!  😥

Inoltre, come se non bastasse, nelle prime fasi dell’innamoramento, negli uomini sale il livello di ossitocina (l’ormone delle coccole e della tenerezza) e questo li rende molto più dolci e amorosi. Nelle donne, invece, aumenta il livello di testosterone (l’ormone dell’istinto sessuale)  e questo le rende molto più inclini al sesso. luielei, amore

Quindi, nelle prime fasi dell’innamoramento si ha l’idea che l’uomo e la donna siano uguali e che si comportino nello stesso modo nei confronti della passionalità e del desiderio sessuale. Però… non dura molto! I livelli di testosterone e di ossitocina tornano alla posizione originale tra i 3 e i 9 mesi dopo l’inizio di una relazione. Questa cosa che fa pensare agli uomini che la sua amata si sia stancata del sesso e alle donne che il proprio uomo sia fissato con il sesso: molte relazioni finiscono proprio in questo punto.

In un recente articolo ti spieghiamo perché gli uomini pensano al sesso e le donne cercano l’amore. Sai come si dice? “Quando si tratta di sesso, le donne hanno bisogno di un motivo per farlo, gli uomini di un posto!”  😳

Ecco. Sapere queste cose ci aiuta a riprendere in mano il timone della situazione quando siamo in difficoltà per questioni di cuore. Sapere che il nostro sistema ormonale e cerebrale ci sta tenendo un tranello utile alla riproduzione della specie, ma non certo alla nostra serenità, ci aiuta a ridimensionare il fenomeno e a ridargli il suo giusto valore.

Fabiola&Paolo

dire no

 Clicca qui e scopri di piu!

Guarda i nostri filmati estratti dal nostro corso “T’accoppi o l’accoppi?” e sul linguaggio del corpo nella seduzione e nel corteggiamento nel nostro canale YouTube:

Impulso sessuale e linguaggio del corpo femminile e maschile nella seduzione e nel corteggiamento. Tratto da “T’accoppi o l’accoppi?” – Il seminar di grande successo, che svela i segreti delle differenze tra uomo e donna nella comunicazione e nella seduzione. 

Linguaggio del corpo femminile e maschile nella seduzione e nel corteggiamento. Tratto da “T’accoppi o l’accoppi?” – Il seminar di grande successo, che svela i segreti delle differenze tra uomo e donna nella comunicazione e nella seduzione. 

Amore, sesso, linguaggio del corpo maschile e femminile, seduzione e corteggiamento. Tratto da “T’accoppi o l’accoppi?” – Il seminar di grande successo, che svela i segreti delle differenze tra uomo e donna nella comunicazione e nella seduzione.

Linguaggio del corpo maschile nella seduzione: lui è in piedi – Il linguaggio del corpo non mente mai. Se gli piaci, il suo linguaggio del corpo darà chiari e inequivocabili segnali di attrazione. Il linguaggio del corpo maschile è più semplice, più povero di segnali, ma molto più diretto rispetto a quello femminile. Impara a leggere il linguaggio del corpo maschile nel corteggiamento e nella seduzione se vuoi capire di più degli uomini. 

Linguaggio del corpo maschile nella seduzione: lui cosa tocca?  – Il linguaggio del corpo maschile è più semplice, più povero di segnali, ma molto più diretto rispetto a quello femminile. Se gli piaci, lui tende ad avvicinarsi e a toccare i tuoi oggetti …se non può toccare te! Impara a leggere il linguaggio del corpo maschile nel corteggiamento e nella seduzione se vuoi capire di più degli uomini. 

Il linguaggio del corpo femminile nella seduzione e nel corteggiamento: lei come si muove?  – Il linguaggio del corpo non mente mai. Se le piaci, il suo linguaggio del corpo darà chiari e inequivocabili segnali di attrazione. Impara a leggere il linguaggio del corpo femminile nel corteggiamento e nella seduzione se vuoi capire di più delle donne. 

Ci occupiamo spesso di linguaggio del corpo, tecniche di comunicazione, attrazione sessuale e comportamento maschile e femminile nella seduzione e nel corteggiamento, quindi… torna a trovarci!

2 Responses to L’AMORE: IL PIU’ POTENTE ALLUCINOGENO!

  1. Fabio ha detto:

    Ma allora i condizionamenti sociali, l’educazione, i ruoli imposti non contano niente? Questo articolo è molto interessante ma sta mettendo in crisi tutto quello che pensavo su come i ruoli uomo-donna fossero frutto delle esperienze fatte dalla nascita in poi.
    Grazie
    Fabrizio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *