Esci dalla trappola!

7 regole d’oro per riconoscere ed annientare gli aggressivi attraverso i segnali del linguaggio del corpo.

Ti è mai capitato di avere a che fare con persone aggressive nella tua vita privata o professionale? A me sì e mi hanno anche messo in difficoltà!

Ti sei mai domandato se tu hai la tendenza ad essere aggressivo? Io sì e ho scoperto che a volte lo sono. Saperlo, mi ha aiutato molto a correggere il mio comportamento quando questo rischia di nuocere a me stessa.

Quali sono le caratteristiche di un aggressivo? Come comunica con il linguaggio del corpo?

Ecco le caratteristiche principali della persona aggressiva. Rifletti se ti appartengono, in tutto o in parte, o se ti ricordano qualcuno che conosci.

 Tende ad assumere sempre le iniziative – anche quando non gli compete o non gli viene richiesto – e tende a boicottare o polemizzare con le iniziative altrui.

 Si sente spesso ostile e rancoroso, ha sempre un nemico da combattere.

 Tende anche a violare i diritti, a manipolare gli altri o ad offenderli o, ancora, ad imporre il proprio punto di vista.

♦ Non ha una grande capacità di ascolto.

 Emotivamente è esplosivo e incontrollato.

linguaggio del corpo passivo aggressivo assertivita'

Tu, forse, pensi che un po’ di aggressività sia utile per avere successo nella vita? In realtà, un aggressivo può raggiungere abbastanza facilmente i suoi obiettivi immediati, quelli a breve periodo e per i quali è sufficiente essere un poco prepotenti, come ad esempio passare davanti a tutti alla coda al semaforo, oppure avere la meglio in una discussione in casa.

Invece, per gli obiettivi più importanti, quelli a lungo termine (ad esempio, la carriera nel lavoro, il rispetto dagli altri, ecc.) ha più difficoltà di tutti perché, con la sua aggressività, si fa terreno bruciato intorno. Infatti, l’aggressivo genera negli altri posizioni di difesa o inibizione, oppure sensazioni di collera e vendetta.

Questa descrizione ti ricorda qualcuno di tua conoscenza? E’ normale, l’aggressività è molto frequente e diffusa un po’ in tutti gli ambienti.

Come si riconosce una persona aggressiva? Quali sono i segnali del linguaggio del corpo che lo contraddistinguono? Ecco i 7 stratagemmi per riconoscere l’aggressivo. Impara a riconoscere alcuni segnali del linguaggio del corpo e tu avrai il coltello dalla parte del manico!

1. La sua voce è stridente, sarcastica, sembra un tuono o un ringhio. Spesso strilla e strepita.

2. I suoi discorsi sono spesso concitati e tende a monopolizzare la conversazione. Interrompe spesso e senza troppi riguardi.

3. La gestualità tende ad essere “parentale”, cioè troppo confidenziale ed invadente (come puntare il dito, avvicinarsi troppo fisicamente, toccarti continuamente il braccio mentre parla con te) oppure minacciosa (come agitare le mani, battere i pungi sul tavolo e scagliare oggetti).

4. Lo sguardo è fisso, dominante e inquisitore. Non ha uno sguardo accattivante, non esprime allegria e simpatia. Al contrario, il suo sguardo ti fa sentire sempre sotto analisi o, peggio ancora, sotto accusa.

5. L’espressione del viso è accigliata, spesso ti guarda di traverso con aria critica, oppure gira gli occhi in segno di disapprovazione.

6. La sua andatura è rigida, ha un passo rapido e cammina davanti a tutti. Spesso mette le mani sui fianchi o tiene i pugni stretti.

7. L’atteggiamento è molto invadente, tende sempre ad occupare lo spazio fisico intorno a lui muovendosi con ampie falcate delle gambe o con ampi gesti delle braccia. Nei suoi atteggiamenti è un po’ teatrale. Ad esempio, si mette al posto tuo, oppure ti sposta gli oggetti sulla scrivania.

Come vedi, il linguaggio del corpo di un aggressivo è facile da riconoscere perché è pieno di segnali non verbali inconfutabili.

Scommetto che stai sorridendo mentre pensi a qualcuno che corrisponde a questa descrizione! Oppure stai pensando: “Mio Dio! Spero di non essere così!”

Linguaggio del corpo aggressivo assertività

Come difendersi da una persona aggressiva?

E’ inutile reagire con sottomissione perché questo non farà altro che rafforzare l’aggressività altrui. L’aggressivo, infatti, si sentirà ancora più forte e potente se ha a che fare con una persona passiva.

È inopportuno anche reagire con altrettanta aggressività e andare allo scontro diretto perché si potrebbero verificare due possibilità:

a) riesci a spuntarla, ma l’aggressivo incassa la sconfitta e si arrabbia ancora di più con te, diventi il suo nemico n.1 e prima o poi cercherà di fartela pagare;

b) l’aggressivo ha la meglio su di te e allora si sentirà ancora più forte e potente e si rafforzerà nella sua aggressività.

Cosa resta da fare?

La cosa più importante è quella di non farsi mai trascinare nell’aggressività altrui!

Non devi mai farti coinvolgere emotivamente, non devi farti “toccare dentro”. So che non è facile, ma se ti arrabbi o se ti impaurisci diventi debole e fai il gioco dell’aggressivo. Impara a fare il muro di gomma, impara a non reagire, né fuori né dentro di te. 

Se ti fai coinvolgere troppo dalla sua aggressività, rischi anche di assumere le 7 caratteristiche del linguaggio del corpo tipiche dell’aggressivo. Sicuramente non diventerai più simpatico! 😥 Fai cuocere l’aggressivo nel suo brodo. Se non trova nessun attracco, tende ad incartarsi con le sue stesse mani.

E se proprio senti la necessità di difendere la tua dignità o la tua immagine, se proprio senti che non puoi stare a guardare, fai quello che pensi sia opportuno fare, ma senza emozione!

Reagisci sempre con la mente fredda. In tutte le situazioni conflittuali, chi è più coinvolto emotivamente è anche quello più prossimo alla sconfitta.

Fabiola Sacramati

dire no

 Clicca qui e scopri di piu!

Guarda il video sul linguaggio del corpo dell’aggressivo e dell’assertivo – Se hai autostima, hai più capacità di comunicazione assertiva. L’autostima e l’assertività sono una conseguenza dell’altra. Con il tuo linguaggio del corpo puoi essere assertivo e migliorare i rapporti con gli altri. Guarda come l’assertività, la passività e l’aggressività trasmettono la tua autostima tramite il linguaggio del corpo. La comunicazione non verbale, come sempre lancia messaggi inequivocabili. La simulazione mostra il linguaggio del corpo e l’autostima dell’aggressivo, del passivo, dell’assertivo