VUOI GESTIRE IL TEMPO? CACCIA I LADRI DEL TUO TEMPO!

gestione-del-tempo-time-manager-time-management-gestire-il-tempo-crescita-personale

“Non sono un grande appassionato di social network. Al massimo ci passo circa 20 minuti al giorno”. Andrea era in buona fede quando affermava che sapeva gestire il tempo e che non lo sprecava in attività inutili.

E’ rimasto molto male quando gli abbiamo fatto notare che 20 minuti al giorno sono circa 10 ore in un mese, 121 ore in un anno, cioè più di 15 giornate da 8 ore!

In sostanza, ogni mese, più di un’intera giornata era dedicata a… farsi i cavoli altrui!

Andrea aveva scoperto un ladro del suo tempo! Tu conosci i tuoi?

Ti capita che, quando ti metti ad analizzare la tua agenda, ti accorgi che, per gestire il tempo,

una quantità enorme di questo viene sprecata in qualcosa che non hai scelto, che tu non hai pensato e pianificato?

Ti capita che, nonostante i buoni propositi, a fine giornata non hai fatto tutto quello che era nella lista per gestire il tempo bene?

Perché ti capita?

Perché sei in mano ai cosiddetti ladri del tempo, cioè tutte quelle attività o abitudini che tendono a consumare il tuo tempo senza portare alcun risultato, anzi portandoti stress e ansia.

Vediamo alcuni ladri del tempo tra i più diffusi, più comuni. 

1 Il primo ladro del tempo è rimandare.

Stai rimandando quando non fai cose sulle quali invece dovresti concentrarti subito, e ad esempio stai rimandando per fare qualcosa di più piacevole, oppure che ti fa sentire più a tuo agio perché ti riesce meglio.

Se, ad esempio, riempi le tue giornate di compiti che sono in fondo alla tua lista e non sono urgenti, stai rimandando, non fai una buona gestione del tuo tempo.

Stai rimandando anche quando ti imbatti più volte in un compito che è sulla lista senza affrontarlo o senza stabilire quando lo farai.

Così quando ti appresti a lavorare su un’altra priorità e subito smetti per farti un caffè o leggere una e-mail, consultare un social network oppure, ad esempio, lasci un compito a lungo sulla lista senza portarlo mai a termine.

Ecco, questi sono tutti esempi di situazioni in cui rinvii ciò che invece dovresti fare subito, non sei tu a gestire il tuo tempo, ma altre cose gestiscono te.

2 Un altro ladro del tempo molto importante è l’avere delle priorità confuse, cioè l’incapacità di distinguere tra urgente ed importante, per cui tutto sembra urgente e ti ritrovi come se lavorassi in un pronto soccorso.

Oppure, le tue priorità vengono definite dalle interruzioni, le telefonate, le mail che ricevi e sei sempre dietro a queste cose!

Anche qui il risultato sarà solo stress e ansia perché non sei tu a gestire il tempo.

gestione-del-tempo-time-manager-gestire-il-tempo ansia stress3 Passiamo ad un ulteriore ladro nella gestione del tempo molto importante, soprattutto nelle aziende: l’incapacità di delegare.

Quando hai la certezza che solo te conosci la situazione generale e quindi solo te puoi fare quella cosa, pensi che gli altri non saprebbero farla bene, oppure – peggio ancora -forse credi di guadagnare del tempo se la fai direttamente te.

Non farsi aiutare significa impiegare gran parte del proprio tempo in attività che invece dovrebbero fare altre persone al tuo posto, anche questo è time management.

4 Un altro esempio di ladro nella gestione del tempo: l’incapacità di dire di no.

Per imparare a dire no è necessario avere consapevolezza dell’importanza dei propri obiettivi, del proprio tempo.


A questo proposito abbiamo scritto un e-book che puoi scaricare anche da qui:

Come Fare PER Dire Di No Senza Sentirsi In Colpa.


5 Adesso vediamo il ladro del tempo per eccellenza: l’interruzione.

Ogni volta che ti interrompono, subisci una distrazione e devi quindi utilizzare di nuovo altro tempo riprendere il filo del discorso.

Ti può interrompere il telefono, il rispondere alle mail o anche solo consultare le mail che sono arrivate, andare a visitare un social network.

Dovresti scegliere sempre se vale la pena fare quell’azione ed ottenere in cambio stress e ansia.

gestire-il-tempo-gestione-del-tempo-time-management-manager ansia stressLa legge di Parkinson è quella che dice che

noi tendiamo ad utilizzare per un’attività non il tempo necessario, ma tutto quello che abbiamo a disposizione.

Anche questo è un ladro nella gestione del tempo!

Vuoi creare tempo ogni giorno, ore in più, per dedicarti ai tuoi hobbies e passioni, facendo bene il tuo lavoro? 

Grazie all’audio corso DOMINA IL TEMPO ottieni un SISTEMA COMPLETO E PERSONALIZZABILE di gestione del tempo per organizzare al meglio le attività da svolgere nel tempo che hai a disposizione.

Così riesci a fare tutto ciò che è urgente e prioritario, senza stress e senza ansia, guadagni anche lo spazio necessario per curare affetti, hobbies e passioni.

Prendi subito DOMINA IL TEMPO la tua vita cambia enormemente perché puoi organizzare e gestire tutte le attività necessarie nel lavoro e nella vita privata.

Ottieni una sensazione di grande soddisfazione e di maggiore professionalità.

Senza stress e frustrazioni per non essere mai nei tempi giusti.

Anche gli altri noteranno la tua trasformazione in una persona migliore, più affabile professionalmente, di maggior successo e soprattutto più serena.

Allora che aspetti? Prendi SUBITO!gestire-gestione-del-tempo-time-management-manager ansia stress

Prima di lasciarci ricorda che non si dovrebbe parlare di GESTIONE DEL TEMPO, ma di… LEGGI QUI.

Fabiola&Paolo

 

tecniche vendita persuasione obiezione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *