SGUARDO E LINGUAGGIO DEL CORPO: ECCO UN TRUCCO PERSUASIVO ED EFFICACE

linguaggio corpo persuasione comunicazione non verbale sguardo occhi

Guardare negli occhi: se non sai come, fai peggio!

Stanno diventando tutti esperti sull’uso del linguaggio del corpo persuasivo.

Una delle regole che tutti pensano di conoscere sulla comunicazione umana, sulla comunicazione efficace, sulla prima impressione è quella del guardare negli occhi.

Ma non tutti sanno che c’è un rischio nell’usare male questa regola, vediamo perché …

Si dice che chi non guarda negli occhi può essere considerato bugiardo.

Anzi spesso si pensa che uno dei segnali più evidenti della menzogna sia il non guardare negli occhi.

Ecco perché si è creata una falsa credenza, che è quella di dover guardare fisso negli occhi.

In realtà questo guardare fisso può sembrare anche strano, innaturale.

E adesso capiremo perché e capiremo come usare il linguaggio del corpo nel modo migliore anche in questo senso.

C’è un grosso errore di base.

Non bisogna guardare negli occh e basta, come capita.

Guardare negli occhi in maniera troppo fissa è considerato un atteggiamento invadente, fastidioso.

Non attira positivamente quindi crea dei problemi.


Prima di andare avanti… vuoi imparare a dire di no senza sentirti in colpa?

CLICCA QUI e scopri di più


Quindi qual è il giusto atteggiamento per usare lo sguardo in modo persuasivo e sfruttare a proprio favore il linguaggio del corpo?

Come si fa ad essere efficaci per fare, non solo una prima impressione potente e che si ricordi, ma anche per instaurare un dialogo positivo con il nostro interlocutore?

Quella che vedremo adesso è una tecnica semplicissima, indispensabile nelle relazioni con gli altri.

Il linguaggio del corpo è basilare per esempio nella seduzione, nel corteggiamento, nelle tecniche di vendita.

Ecco perché adesso vi diamo una regola pratica che può essere utilizzata da chiunque, soprattutto può essere imparata in pochi minuti.

Ecco l’indicazione pratica, il consiglio tecnico.

Quello che bisogna fare è guardare direttamente tutto il volto, non solo gli occhi.

In pratica bisognerebbe guardare tutta la faccia per un secondo due girando con lo sguardo,

poi guardare gli occhi uno o due secondi,

poi guardare il naso, sempre per un secondo o due.

Deve diventare una specie di sguardo che, in maniera circolare copre a turno queste parti del nostro volto.

Non devi concentrare il fuoco solo sugli occhi.

Questo sarebbe percepito come un atteggiamento intimidatorio, invasivo, in una sola parola fastidioso.

In poche parole, il tuo interlocutore dovrà avere la sensazione che la tua attenzione sia sul suo volto, non esclusivamente negli occhi.

Altrimenti sembreresti un ipnotizzatore, una persona invadente, qualcuno che scruta troppo e in modo un po’ irrispettoso.

Inoltre il tuo posare lo sguardo, sul volto altrui, dovrà occupare circa l’80% del tempo.

Ogni tanto devi staccare, magari guardare le tue mani mentre parli, guardare qualcosa sulla scrivania del tuo interlocutore, qualche dettaglio del suo abbigliamento, un quadro alle pareti…

anche se il tuo sguardo dovrà avere quell’andamento circolare che ti spiegavamo adesso, non dovrà occupare il 100% del tempo sul volto dell’interlocutore.

linguaggio corpo gesti comunicazione verbale pnl PDF GRATIS

Adesso prova subito a mettere in pratica questa semplice, ma efficace, regola di linguaggio del corpo persuasivo.

La puoi sperimentare nei rapporti con gli amici, in un colloquio di lavoro, in una trattativa con un cliente.

Questo diventerebbe uno dei tanti casi in cui una tecnica di comunicazione, di uso persuasivo del linguaggio del corpo diventa automaticamente una tecnica di vendita da usare nel rapporto con il cliente.

In particolar modo la vita professionale è una vita di relazione, quindi se riesci ad essere un comunicatore vincente, ad usare la comunicazione in modo persuasivo, avrai risultati eccellenti con le persone che, nel tuo lavoro, possono fare la differenza.

Per ottenere questo, lo strumento è l’utilizzo strategico del linguaggio del corpo, della tua comunicazione verbale e non verbale.

Se ti è piaciuto questo articolo può interessarti anche come persuadere gli altri con il sorriso e la… produzione di dopamina! LEGGI QUI

Fabiola Sacramati & Paolo Sciamanna


Cosa fare per imparare a dire no senza sentirsi in colpa?
cover direno2

Tutto quello che devi fare è scaricare subito il mentalbook

“Cosa Fare Quando

Vuoi Dire Di No

Senza Sentirti

In Colpa”

In questo mentalbook trovi tecniche e stratagemmi che ti permettono di imparare a dire no a chi lo merita, nel momento e nel modo giusto, guadagnando tempo per te e godendoti una vita più tranquilla e soddisfacente.
Niente paura! Ti aiutiamo noi ad imparare a dire di no, quando è il caso, con grazia e autorevolezza. Perché “buone recinzioni fanno buoni vicini.
Vuoi imparare a dire di no senza sentirti in colpa? CLICCA QUI e scopri di più!


tecniche vendita persuasione obiezione

 

Per le immagini ringraziamo CREDITS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *